NUOVO RELE’ DI POTENZA RL400 E UTILIZZI

Relè di potenza per applicazioni alla tensione di rete 230V con capacità di carico elevate. Particolarità assoluta il comando a bassa tensione, con positivo o negativo a scelta e con bassissima corrente ( 1mA). Il relè alimentato in bassa tensione, funziona a 12V oppure a 24V selezionabile.  Il tutto molto più che a norma con un isolamento da 5.000 Volt.

Indicato per impianti tecnologici funzionanti in bassa tensione come antifurti, controlli accessi e domotica, dove con un comando semplice e diretto si possono comandare attuatori, lampade, motori e altro a potenze e tensione elevate.

Tenere ben presente la specifica di massima corrente di uscita in 16 Ampere a carico resistivo. Significa una potenza commutabile di 4 KVA (che non sono 4KW)

Questo significa che elementi induttivi o capacitivi (serrature, motori ecc) devono dare un margine a questa corrente che sia direttamente proporzionale al Fattore di Potenza cos Ø . Alla domanda: quale è la portata con carico induttivo?  La risposta è dipende da questo coefficiente! Ed è proprio la differenza tra VA e W.

Dunque se non lo si conosce è prudente almeno dimezzare il carico, e adottare anche altre protezioni al contatto per 2 buone ragioni visto che la commutazione di un carico non resistivo procura un arco elettrico tra i due poli del relè e questo : a) consuma il contatto; b) ben più grave è fonte di radiazione elettromagnetica dannosissima all’elettronica.

Consigliamo di porre in parallelo al contatto le protezioni che trovate a catalogo Wolf , per tensione fino a 24V il modello 5VA30S10 e per tensione da 230V il più potente soppressore 5VA275S20 da 140 Joule.

Chiusura Estiva Wolf